Chi sono.

“Le mani, gli strumenti della mente, senza la quale il pensiero è una chimera.”Alain Aslan

Nelle collezioni ci sono le difficoltà e le sfide continue di lavorazioni particolari come Pitone e Karung, pelli molto particolari che richiedono abilità specifiche ed è per questo che rendono l’accessorio unico.

Per me nel materiale difficile da lavorare c’è la vita: c’è la sfida che ognuno di noi ogni giorno affronta.
L’accessorio firmato Roberto Mantellassi è una filosofia di vita. E’ determinazione, coraggio, ambizione. E’ guidare ogni giorno sé stessi, ricordando la nostra forza, attraverso un bracciale unico.

Ecco perchè scelgo e tocco con attenzione ogni materiale.
Ecco perchè la mia collezione profuma di me.
Perchè credo che nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
Perchè credo che nella vita ognuno deve credere debba credere in qualcosa: io credo in ciò che faccio.
  • slide
  • slide
  • slide
  • slide
Da piccolo ero molto curioso.
E tuttora, davanti alla meraviglia, mi stupisco.
In quel bambino curioso mi ritrovo ogni volta che i miei sensi, le mie mani incontrano la pelle: il suo odore, la sua morbidezza e pregiata consistenza mi riportano a quel giorno in cui, i miei occhi pieni di ingenuità, si fermarono a guardare “mani”.
Le mani di un vecchio artigiano che con cura, dedizione e semplicità da una sagoma banale, creò un oggetto unico, originale.
Come un bambino, rimango ancora in silenzio davanti alla trasformazione che oggi le mie mani, senza pensare, senza disegnare, compiono su quella stessa pelle.
Nei miei bracciali non c’è un progetto costruito,
Non c’è logica, né pensiero.

"Le mani sono i sensi dell’anima"Alda Merini